Xantelasmi palpebrali

Xantelasmi palpebrali: cosa sono e come si interviene

Gli xantelasmi palpebrali accumuli di grasso localizzati nelle palpebre superiori o inferiori, di colore giallo-bianco.

Il motivo della comparsa degli xantelasmi palpebrali non è sempre chiaro: spesso si può riscontrare una familiarità e una maggiore frequenza in persone con elevato tasso di colesterolo nel sangue.

Gli xantelasmi palpebrali non presentano alcuna sintomatologia e costituiscono esclusivamente un problema di natura estetica, soprattutto quando questi raggiungono dimensioni ragguardevoli o compromettono la dinamica palpebrale.

Per rimuovere gli xantelasmi palpebrali si utilizza soprattutto il laser, che elimina gli strati della pelle fino a raggiungere i depositi di grasso, senza intaccare i tessuti circostanti.

Nei casi più gravi, dove gli xantelasmi palpebrali sono più estesi, si può intervenire chirurgicamente per una rimozione completa e definitiva: questo intervento è comunque più invasivo e al contrario del laser, presenta un decorso post operatorio con punti di sutura e cicatrici.

 

Contattaci per maggiori informazioni in merito al trattamento degli xantelasmi palpebrali a Palermo.