Stampa

Trattamenti piede diabetico

Il piede diabetico è una delle più comuni complicanze del diabete e rappresenta in assoluto una delle principali cause di ricovero ospedaliero. 

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad oggi sono malati di diabete più di 120 milioni di persone al mondo e circa il 15% di essi svilupperà il piede diabetico. Da ciò si evince quale sia la rilevanza dal punto di vista sanitario di tale patologia.

Esso si viene ad instaurare a causa della microangiopatia che colpisce gli arti inferiori degli individui affetti da diabete, ovvero della cattiva circolazione sanguigna che si instaura in essi alle gambe e ai piedi. Ciò comporta la comparsa di ulcere che colpiscono più frequentemente dita e tallone ma che non risparmiano spesso il resto del piede. Il problema principale è che, una volta formatesi, le ulcere, anche se correttamente trattate e medicate, guariscono molto difficilmente e anzi, in genere, hanno la tendenza ad allargarsi, approfondirsi ed aumentare di numero fino a comportare l’inevitabile ma necessaria amputazione di parti del piede o di esso stesso nella sua interezza.

Per tutto ciò è necessario che, alla comparsa di lesioni tipiche del piede diabetico, ci si affidi quanto più precocemente possibile alle cure di personale medico e paramedico specializzato nel suo trattamento, allo scopo di ottenere una completa guarigione o, nei casi più avanzati, meritevoli di intervento chirurgico, allo scopo di conservare il più possibile la morfologia del piede stesso, grazie all’utilizzo delle più avanzate tecniche di chirurgia plastica ricostruttiva.

La nostra è un’equipe multidisciplinare che dispone di personale medico e paramedico qualificato ed altamente specializzato nel trattamento del piede diabetico. I presidi ed i dispositivi da noi utilizzati sono tutti di ultima generazione e possono anche essere istallati al domicilio del paziente.

L’idea di dedicarci anche al trattamento del piede diabetico presso i nostri ambulatori nasce dalla considerazione che molto spesso le lesioni che si presentano richiedono numerose medicazioni periodiche e l’utilizzo di dispositivi all’avanguardia e ciò comporta in genere che il paziente che vi si deve sottoporre si debba recare anche più giorni la settimana presso una struttura ospedaliera o vi debba essere ricoverato. Il più delle volte, specie trattandosi di persone anziane e con difficoltà a deambulare, questo comporta notevoli disagi che spesso costringono i pazienti ad effettuare le medicazioni autonomamente al proprio domicilio e senza l’ausilio dei dispositivi necessari, rischiando di far peggiorare le cose.

Il nostro obiettivo è quello di offrire un servizio alternativo al paziente che in tal modo, una volta effettuata la prima visita, potrà essere inserito in brevissimo tempo in un percorso assistenziale ideato ad hoc per lui che può prevedere, a seconda del caso presentatosi, dalle semplici medicazioni periodiche in ambulatorio o eventualmente al proprio domicilio, all’utilizzo di specifiche apparecchiature medicali, anch’esse eventualmente istallabili al domicilio del paziente. Per finire, qualora inevitabile, il trattamento chirurgico necessario alla risoluzione del problema presentatosi verrebbe effettuato da un’equipe di chirurghi plastici e chirurghi vascolari in regime di convenzione col Sistema Sanitario Nazionale.